Didattica trentina

Dato che l’è giust onorar le proprie origini…

Partìn da le basi…

(Giusto per eser chiari fin da subit: NO, NO PARLO TODESC! PERCHÈ SON DA TRÈNT E A TRÈNT, AL MASSIMO, SE PARLA DIALÈT!)

Si slancian nel cielo le guglie dentate,
discendono dolci le verdi vallate.
Profumano paschi, biancheggian olivi,
n esultan le messi, le viti sui clivi.

O puro bianco di cime nevose,
soave olezzo di vividi fior,
rosseggianti su coste selvose,
dolce festa di vaghi color.

Un popol tenace produce la terra,
che indomiti sensi nel cuore riserba,
Italico cuore, Italica mente,
Italica lingua qui parla la gente.

O puro bianco di cime nevose,
soave olezzo di vividi fior,
rosseggianti su coste selvose,
dolce festa di vaghi color.

Custode fedele di sante memorie,
che porti nel core sconfitte e vittorie.
Impavido veglia al valico alpino,
o gemma dell’Alpe, o amato Trentino.

O puro bianco di cime nevose,
soave olezzo di vividi fior,
rosseggianti su coste selvose,
dolce festa di vaghi color.

Annunci

2 pensieri su “Didattica trentina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...